Industrie della Salute e del Benessere

In accordo con la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la salute deve essere intesa non solo come assenza di malattie o infermità, ma come condizione di benessere fisico, psicologico e mentale. Seguendo questo paradigma, le industrie della salute e del benessere comprendono settori industriali ormai consolidati, quali farmaceutico, biomedicale, dei dispositivi medici, della informatica per la sanità, dei servizi di assistenza sanitaria e sociale, del benessere. Tutto questo deve essere declinato anche nella prospettiva proposta dalla medicina personalizzata e di precisione, nella quale “la persona” è centrale, come lo è conseguentemente quell’industria che progetta e produce prodotti e servizi per la persona, dalla soddisfazione dei bisogni primari, alla prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie e della fragilità, fino agli interventi e tecnologie a sostegno di un invecchiamento sano e attivo, dei pazienti cronici e non autosufficienti.

Il sistema S3 Industrie Salute e Benessere della Regione Emilia Romagna fonda la sua competitività sulla presenza di industrie di spicco e su prodotti e servizi di alto livello, piuttosto che sul numero di addetti, sicuramente più contenuto rispetto ad altre filiere produttive regionali. Questo sistema, si differenzia inoltre, per l’alto valore aggiunto, ricco di interrelazioni tra imprese, laboratori di ricerca, ospedali, università e servizi pubblici.

 

Value Chain: 
  • BioMedTech - Il Medtech di nuova generazione 
  • MedReR - Medicina Rigenerativa e Riparativa 
  • POSERR - Pharmaceutical and Omics Sciences in Emilia Romagna Region
  • SalusTECH - Smart and Active Living, inclusive services and USable TECHnologies