Offices

TECNOPOLO DI BOLOGNA - OZZANO, Via Tolara di Sopra 41/E - Ozzano (BO)

Director
Luciana Giardino
ART-ER Referent
Nunzia Ciliberti
Email
nunzia.ciliberti@art-er.it

La Fondazione IRET è un ente di ricerca scientifica in campo biomedico, dedicata allo studio delle malattie degenerative e lesioni del sistema nervoso centrale, per le quali dispone di una vasta esperienza nella modellistica in vitro (linee cellulari, cellule primarie e cellule staminali) e in vitro (animali transgenici, lesioni indotte chirurgiche, chimiche, immunologiche). La ricerca svolta ha lo scopo di individuare strategie innovative per contrastare il progredire di queste malattie, ripararne i danni, individuare le cause per prevenire la loro insorgenza.
Dispone di una vasta facility per la sperimentazione animale (ratti e topi), provvista di sala operatoria e laboratori per lo studio di comportamenti complessi; laboratori di colture cellulari, di biologia molecolare, di proteomica. Dispone di una importante facility di microscopia avanzata e analisi computerizza di immagini in 2D, 3D, 4D.
La Fondazione IRET è convenzionata con il Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale, Università di Bologna, e con l’Università di Ferrara attraverso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, sezione di Farmacologia, e il Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologia. IRET è inoltre convenzionata con il Montecatone Rehabilitation Institute, Imola, la Casa di Cura Policlinico di Milano, Istituto ISMETT/Fondazione Ri.MED di Palermo.
La Fondazione IRET è la sede di Ozzano dell’Emilia del Tecnopolo di Bologna intitolata a Rita Levi Montalcini.

Chiesi Farmaceutici, Parma;
APR Applied Pharma Research, Swiss;
Zymenex Sweden/Danmark (ora Chiesi Group);
FremsLife, Genova;
Maria Cecilia Hospital, Cotignola, gruppo GVM;
Igea, Carpi;
Casa di Cura Privata del Policlinico, Milano;
Montecatone Rehabilitation Institute, Montecatone;
Biofer, Medolla;
ISMETT/Fondazione Ri.MED, Palermo.
 

Omics

Preclinical studies

Equipment
Description
Il laboratorio dispone di tecnologie per la derivazione di cellule primarie e linee cellulari, tra le quali: cellule staminali embrionali cellule staminali neurali neuroni e astrociti primari oligoden...
Taratura di bilance e aree di stoccaggio refrigerate.
Il laboratorio allestisce e analizza preparati istologici, istochimici e immunoistochimici da tutti i distretti corporei compreso il sistema nervoso. Esegue inoltre analisi morfometriche e densitometr...
La facility esegue: analisi qualitativa di preparati istologici e citologici analisi quantitativa di preparati istologici e citologici con morfometria e microdensitometria analisi computerizzata 2D, 3...
Lo stabulario, autorizzato per ratti e topi, è composto da quattro stanze ed una stanza per la quarantena, tutte dotate di sonde per la misurazione di temperatura e umidità, controllate da data logger...
Il laboratorio esegue analisi di espressione di singoli geni e pathway array (80 geni in contemporanea) su campioni derivati da colture cellulari, cellule circolanti ed estratti tissutali. Esegue inol...
Il laboratorio è dotato di strumentazione che consente l'analisi di proteine mediante tre diverse metodologie basate su reazioni immunochimiche: western blot; ELISA (manuale e automatizzato); tecnolog...
Il laboratorio studia comportamenti complessi dell'animale da laboratorio con il fine di testare l'efficacia di farmaci, molecole, dispositivi biomedicali ed elettromedicali, alterazioni genetiche su ...
Questa tecnologia, che rappresenta il gold standard del drug discovery e screening basato su sistemi cellulari, consente l'analisi automatica del fenotipo cellulare su tutte le cellule incluse in un s...
Il sistema consente di microdissezionare singole cellule o parti da sezioni di tessuto o colture cellulari, raccogliendole poi in microprovetta per qualunque successiva analisi.