Monitoraggio delle emissioni di ammoniaca negli allevamenti

Technology Report
Sistemi smart per il monitoraggio real-time
Leggi tutto

Ulcere cutanee croniche: un problema medico di difficile gestione, in cerca di nuove soluzioni terapeutiche.

Technology Report
Un servizio per testare soluzioni terapeutiche
Leggi tutto

Applicazioni di genomica avanzata di contrasto al contagio da coronavirus mediante monitoraggio di allevamenti e animali di interesse zootecnico

Technology Report
Contrasto e monitoraggio dei coronavirus negli allevamenti
Leggi tutto

Emergenza COVID-19: Lavaggio termico di DPI monouso per il riutilizzo

Technology Report
Dal trattamento del packaging al trattamento DPI Covid
Leggi tutto

Servizio diagnostico “Covid-19” per Cittadini e Aziende

Technology Report
Servizio diagnostico “Covid-19” qualificato e solidale
Leggi tutto

O3ZONE - il generatore di ozono di Egicon Lab

Technology Report
Sanificazione in ambito professionale da virus e batteri
Leggi tutto

PLEINAIR (Parchi Liberi E Inclusivi in Network per Attività Intergenerazionale Ricreativa e fisica) (2018)

Progetto

In linea con quanto indicato nel programma “Health 2020” e nel documento “ Strategia per l’attività fisica” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il progetto PLEINAIR (Parchi Liberi E Inclusivi in Network per Attività Intergenerazionale Ricreativa e fisica) si propone di realizzare contesti inclusivi per promuovere l’adozione di stili di vita attivi e la buona salute per tutti e per tutte le fasce di età.

Leggi tutto

MEDFIL - Filtri multifunzionali con elevate capacità di scambio di calore ed umidità (HMEf) e per l’identificazione precoce di infezioni delle vie respiratorie (2018)

Progetto

Negli ultimi decenni, i dispositivi HME sono stati utilizzati sempre più spesso sia per l'uso a breve termine in anestesia che per l'uso a lungo termine nelle unità di terapia intensiva. Questi dispositivi funzionano come scambiatori di calore e umidità, accumulando calore e umidità dell’espirato del paziente e restituendoglieli durante la fase di inspirazione. Una nuova generazione di dispositivi HME totalmente biodegradabili e prodotti da scarti della filiera alimentare, sono stati progettati da CNR-ISTEC ispirandosi alla naturale composizione del nostro apparato respiratorio.

Leggi tutto

Sviluppo e validazione di biomateriali medicati nanostrutturati per il trattamento e la rigenerazione del tessuto Osseo metastatico - DINAMICA (2018)

Progetto

La prevenzione e la cura delle fratture su metastasi ossea sono bisogni clinici di rilevanza elevata, a causa della frequenza con cui queste complicanze si verificano in pazienti con tumore avanzato e dell’impatto su qualità di vita e sopravvivenza. Allo stato dell’attuale tecnologia, il tasso medio di guarigione della frattura su metastasi è estremamente basso e non esistono approcci capaci di ottenere ricostituzione del tessuto e trattamento locale della malattia.

Leggi tutto

Sviluppo un dispositivo per l’eliminazione delle Cellule Tumorali Circolanti: CLEAR, The CTC-targeted Liquid surgEry AppaRatus (2018)

Progetto

Oltre il 90% della mortalità associata al cancro è correlata alle metastasi e conseguentemente cellule tumorali circolanti (CTC), definite anche la fase leucemica del tumore solido (Mocellin, 2006). Le CTC sono cellule rare ed eterogenee che una volta rilasciate dalla massa tumorale, possono entrare nel sistema circolatorio, infiltrarsi in organi e tessuti, e sopravvivere anche per lungo tempo, dando così origine alle metastasi e ad eventuali ricadute di malattia (Massagué, 2016).

Leggi tutto

Mat2Rep - Biomateriali multifunzionali per l’autoriparazione di tessuti e organi (2018)

Progetto

Mat2Rep è coerente con l’obiettivo strategico 5 “Sviluppo e testing di terapie e strumenti per il “self-repair” mediante dispositivi elettromedicali e medicali, biomateriali, derivati tissutali, farmaci e prodotti combinatori”. Le KETs di riferimento sono nanotecnologie, materiali avanzati, micro-nano elettronica. Mat2Rep sviluppa 4 prodotti per medicina riparativa, mirati al reclutamento di cellule staminali e precursori endogeni e al controllo di infiammazione e ipossia tissutale.

Leggi tutto

Hologene7 2.0: L'Epidermolisi Bollosa (EB) a Modena dalla diagnosi alla terapia genica (2018)

Progetto

Il progetto si pone come ideale continuazione del progetto "Hologene 7 come modello di sviluppo di una terapia avanzata a base di cellule staminali geneticamente corrette" finanziato nel 2016 nell'ambito del Bando POR-FESR 2014-2020. Partendo dai risultati già raggiunti, il progetto si propone di ottimizzare la sicurezza e l'efficacia della terapia genica ex-vivo per la forma distrofica dell'Epidermolisi Bollosa, la più diffusa e invalidante.

Leggi tutto

CUBIBOX (Customized Biological Box): piattaforma di nuova generazione per testing in vitro (2018)

Progetto

Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare e validare una piattaforma tecnologica denominata CUBIBOX che permetta di realizzare kit per eseguire, in modo facile e rapido, test di screening ex- vivo di nuovi materiali, nuove funzionalizzazioni e test di efficacia/safety di composti e/o molecole in ambito scienze della vita.

Leggi tutto

BiophotOmics: SVILUPPO E VALIDAZIONE PILOTA DI DISPOSITIVO MEDICO PORTATILE AD IMAGING BIO-FOTONICO INTEGRATO CON METODOLOGIA DI TESTING LIPID-OMICA (2018)

Progetto

Il progetto BiophotOmics (OS1 “Industrie della Salute e del Benessere”: Integrazione delle Key Enabling Technologies all’interno dei principali sistemi produttivi regionali nell’ambito del MedTech al fine di innovarne i processi, prodotti e servizi) prevede lo sviluppo di un innovativo dispositivo medico puntando su una KET e un approccio -omico: a) tecnologia fotonica - oggi disponibile con apparecchi fissi da banco – sviluppando uspositivo biofotonico portatile corredato da software dedicato per analisi di microscopia in campo oscuro iperspettrale su campioni rappresentati da una goccia d

Leggi tutto

FORTRESS Flexible, large-area patches for real-time detection of ionizing radiation (2018)

Progetto

Sviluppo di rivelatori di radiazioni ionizzanti (raggi X e gamma) basati su film sottili disemiconduttori organici. Il sistema integrato consiste in una matrice 2D leggera e flessibile di sensori di radiazione, con una elettronica di lettura dedicata. Tra le applicazioni previste, il controllo in tempo reale e la riduzione del rischio associato ai trattamenti di radioterapia e medicina nucleare e il monitor di fascio per tubi a raggi X utilizzati in ambito medicale.

Leggi tutto